La cantinetta fa rumore?

La risposta esatta a questa domanda è si!

Vogliamo ricordare che le cantinette vino non sono silenziose
ma sicuramente possiamo ridurre il disturbo prodotto con alcuni piccole accortezze.
Ma se il grado di rumorosità di un qualsiasi dispositivo elettrico è soggettivo,
possiamo avere un’idea del rumore prodotto dalla cantinetta vino
mettendola a paragone con altri elettrodomestici.

La maggior parte delle cantinette frigo genera un livello di rumore intorno ai 35-45 decibel (dB).
In confronto, una lavastoviglie in uso è di circa 45-50 dB e un frigorifero moderno standard di circa 35 dB.

Capiamo infatti che la cantinetta vino produce un po’ più di rumore rispetto
al frigo di casa. Per mantenere una temperatura costante,la maggioranza delle cantinette vino
sul mercato è costituita da un compressore, un circuito frigorifero e un sistema di ventilatori.
Più ventole presenta la cantinetta vino, più rumore verrà prodotto.
A seconda poi della temperatura esterna e della frequenza di apertura della porta,
i ventilatori funzionano di conseguenza per mantenere una temperatura costante.

Cosa fare allora per attenuare il rumore prodotto dalla cantinetta?
Ecco qualche consiglio da seguire:

Valuta la posizione:
prima di tutto ricorda che la cantinetta vino è un dispositivo che rimane sempre acceso.
Quindi l’installazione in una camera da letto ad esempio,
la consigliamo solo a chi ha il sonno davvero pesante!

Libera il compressore:
il primo e semplice consiglio da seguire è quello di non appoggiare il compressore
a ridosso del muro. Indipendentemente che sia un modello a libera installazione o ad incasso
è bene dare la giusta circolazione d’aria al compressore per evitare spiacevoli rumori.
Molte volte è solo quando il compressore si ferma che ci accorgiamo davvero che era in funzione.

Gestisci le temperature: che sia una cantinetta a mono o a doppia temperatura,
scegli le temperature anche in base all’ambiente esterno o in relazione
alla due zone così da ottimizzare i consumi della cantinetta e il continuo funzionamento.

Controlla le acustiche: Negli spazi vuoti, come quelli delle case nuove che si stanno ancora arredando,
i rumori sono più accentuati. Una buona idea è quella di considerare l
acustica dell’ambiente sin dall’inizio della pianificazione.

– Mantieni tutto allineato:
la cantinetta vino deve essere perfettamente in piano perchè
anche le inclinazioni contribuiscono alla produzioni di rumori.

Considera un piano di appoggio:
può essere utile appoggiare la cantinetta vino
su materiale fono assorbente come un tappetino di gomma o un pannello di polistirolo o legno.

Manutenzione e pulizia:
E’ bene ricordarsi che anche la cantinetta vino ha la necessità di avere (seppur minima)
una manutenzione attraverso la pulizia di superfici e ventole così da evitare residui di polvere.

Vogliamo concludere ricordando che alcune persone sono più sensibili
a certi suoni e frequenze mentre altre lo sono meno.
La domanda necessaria quindi non sarà “Quanto rumore genera una cantinetta”.
Può essere altrettanto utile indagare su come modificare il modo in cui percepiamo il rumore di una cantinetta.
Il design degli interni e l’arredamento contribuiscono molto alla sensazione
di non avere un semplice frigorifero ma una vera e propria vetrina vini.

 

Scopri tutti i modelli online >

 

< Leggi gli altri articoli del blog >